Ravenna, 5 Dicembre

Stessa città, stessa location, stessa energia. Il Dodgeball riparte da dove si è fermato, dopo aver disputato una stagione surreale e frammentata, con lo spettro della sospensione esorcizzato da Dodgeball Italy come novelli Ghostbusters. Il 5 dicembre è così andato in scena il primo atto dell’Italian Dodgeball League 2022, il Campionato Nazionale griffato FDI.

Presenti a questa prima tappa in terra romagnola ben 4 squadre: Pegasus Prime da Velletri, Monsummano Phoenix, Ravenna Diablos Σ e Bologna Bulls, protagonisti di 5 avvincenti match.
La partita inaugurale della stagione è stata sostenuta dai veterani della competizione Bologna Bulls, contro i meno esperti Monsummano Phoenix, alla prima apparizione assoluta nell’IDL. Pur senza i favori del pronostico, questi ultimi hanno saputo capovolgere l’inerzia del match, salendo via via di colpi e siglando il 7-5 finale con un ultimo set vinto con ferocia.

A seguire il programma prevedeva l’esordio dei Pegasus Prime contro i Bologna Bulls. I tori fiaccati dall’inaspettata sconfitta della partita inaugurale non hanno potuto opporsi alla forza d’urto dei Prime, partiti forti e rimasti saldamente in testa al match chiudendolo per 8-1.
Non appagati dal bottino, i Prime hanno poi trionfato contro i Monsummano Phoenix per 9-3, in un match intenso ed energico.

Buona la prima anche per i Ravenna Diablos Σ che regolano la pratica Monsummano Phoenix infliggendogli un netto 12-3. I diavoli siglano un’altra Win ai danni dei Bulls per 10-1. Risultato forse duro ma che può far bene ai nuovi membri dei tori per crescere di livello, visto che hanno mostrato diversi colpi interessanti e grande voglia di incidere.

Dopo questo antipasto la fame dei tifosi non può però certo dirsi appagata, per cui segnate bene sul calendario questa data amici di Dodgeball CSAIn e di Dodgeball Italy: 19 Dicembre, Velletri. Lo spettacolo continua.